Associazione terredi mugello

L'edizione 2005 di RURALIA nel parco mediceo di Villa Demidoff a Pratolino (Vaglia)

11° Ruralia


dal 25/05/2007 al 27/05/2007
Pratolino, Parco di Villa Demidoff - (Vaglia)

foto: L'edizione 2005 di RURALIA nel parco mediceo di Villa Demidoff a Pratolino (Vaglia)
Natura e vita all’aperto protagoniste della rassegna nel Parco di Pratolino

Dal 25 al 27 maggio torna nel Parco Mediceo di Pratolino “Ruralia”. La rassegna, che è giunta all'undicesimo anno di vita, propone un’immersione nel verde e in tutto quanto fa agricoltura, ambiente, fauna, allevamento e tempo libero.

Nei padiglioni allestiti nella stupenda cornice del Parco è possibile vedere gli animali delle nostre campagne: i cavalli di tutti i tipi, le mucche più belle, i suini della cinta, i cani di ogni razza. E poi degustare le migliori produzioni agroalimentari, assistere ad esibizioni di quanto di più affascinante o curioso si può fare all’aperto, dal far volare un aquilone, al tirare con l’arco, al liberare un rapace. E ancora visitare mostre a tema, partecipare a incontri e dibattiti su temi di attualità.

L’ingresso è libero, con orario dalle 10 alle 20. Per i visitatori sono disponibili grandi parcheggi agli ingressi del parco, pure gratuiti, e i mezzi pubblici della linea 25A, potenziata per l’occasione. All’interno del parco è poi in funzione un servizio navetta.

Nelle tre giornata di Ruralia, a pranzo e nel pomeriggio sono in funzione un ristorante e stand enogastronomici con trippa, lampredotto, porchetta e altri piatti tipici.

Con Ruralia la Provincia di Firenze vuole far conoscere ed apprezzare la qualità delle produzioni agricole degli allevamenti del suo territorio, dell’associazionismo ambientale e di quello venatorio.

Tutti i giorni a Ruralia saranno aperti i padiglioni zootecnici, con mostre delle principali razze bovine, equine ed ovine, di suini di cinta senese, di asini amiatini, di muli.

Nella Limonaia, nella Fagianeria e nella Villetta saranno allestite mostre di funghi, di trofei venatori, di minerali e antichi strumenti dei minatori.

Nel pratone davanti alla statua dell’Appennino sarà possibile vedere le principali novità proposte dalle istituzioni pubbliche, compreso il primo trattore in Italia alimentato ad olio vegetale.

Nella Paggeria altre mostre sulla biodiversità e il rapporto fra agricoltura e ambiente, insieme a proiezioni di video e filmati.

E ancora dimostrazioni di alcuni tradizionali mestieri artigiani, esibizioni di tiro con l’arco, di uso della canna da pesca, di lancio di aquiloni, di mungitura e molto altro.

Le date degli eventi sono indicative, verificarene l'esattezza con gli organizzatori ai numeri indicati.

per maggiori informazioni contattare:
web:http://met.provincia.fi.it/comunicati/comunicato.asp?id=28975 - - telefono:055 85223366 telefono:055 8385163 - 339 7111932 - I Nidi di Belforte

Associazione Terre di Mugello donne per il territorio - b&b ed agriturismi nella Toscana settentrionale
Chiudi